Come pulire un barbecue in muratura

Annunci

Se vuoi mantenere il tuo barbecue in muratura in ottime condizioni, dovrai dedicare del tempo a pulirlo e correggere piccoli difetti che potrebbero apparire su di esso. In questo articolo ti mostriamo come pulire passo dopo passo un barbecue in muratura. Non hai più scuse!

Che manutenzione bisogna fare sul barbecue?

Avere un barbecue in muratura non significa solo occuparsi della pulizia della griglia o del camino. Il mattone o la pietra della struttura, sebbene sia preparato per resistere ai cambiamenti climatici, si deteriora nel tempo.

Dagli una nuova mano di vernice, controlla che non ci siano fughe. Avere questo tipo di barbecue comporta degli obblighi. Un buon barbecue in muratura durerà a lungo solo se lo tratterai con cura.

Pulizia della griglia: prodotti specifici o trucchi fatti in casa?

La prima cosa da fare quando si pulisce il barbecue in muratura sarà pulire la griglia. Per fare ciò, puoi utilizzare prodotti barbecue specifici o utilizzare uno dei trucchi fatti in casa che indicheremo di seguito.

Pulizia con prodotti

In realtà, se usi un po’ di sapone, mescolato con acqua, dovrebbe già bastare. Immergete la griglia in un secchio, aggiungete acqua calda con un po’ di sapone e lasciate agire.

Quindi non resta che strofinare con un panno o una spugna per rimuovere eventuali tracce di grasso che potrebbero essersi attaccate. Se vedi che ti risulta difficile, applica uno strato di sgrassatore con una spugna.

Annunci

Le cose possono risultare un po’ complicate se la griglia ha avanzi di cibo carbonizzati attaccati ad essa. In questo caso, prima di immergerla nell’acqua saponata, dovresti pulirla con una spazzola metallica o una spugnetta metallica.

Smetti di strofinare solo quando non ti sarai sbarazzato di tutti i resti bloccati. Se vedi che ci vuole molto, dovrai farlo sul fondo del secchio con l’acqua calda.

Trucchi fatti in casa

Non ti piace l’idea di dover maneggiare prodotti chimici? Allora dovrai sempre applicare alcuni di questi trucchi fatti in casa. Per pulire la griglia non c’è niente di meglio:

  • Limone: spremere il succo di quattro limoni e mescolarlo con un secchio di acqua calda. Usando una spugna, strofina la griglia e vedrai che ti libererai del grasso velocemente.
  • Bicarbonato: Un prodotto che ha la capacità di assorbire il grasso, è per questo che è il migliore quando si tratta di pulire le griglie. Stendetela sulla superficie della griglia, e utilizzando una spazzola metallica rimuovete i resti. Un’altra opzione è quella di mescolare il bicarbonato di sodio con un po’ d’acqua. Ciò causerà una reazione che si trasformerà in una schiuma utile per la pulizia.
  • Aceto di mele: non c’è niente di meglio per eliminare il grasso come l’aceto di mele. Mettere sul fuoco una pentola con una miscela di acqua e aceto di mele e portate a ebollizione. Quando inizia a scaldarsi, procedete alla pulizia della griglia. Facile e veloce!
  • Caffè: prendete i fondi del caffè e conservateli, sono utili per pulire le griglie. Certo, dovresti indossare i guanti in modo che le unghie non diventino marroni.

Rimozione delle ceneri, cosa fare?

Dopo aver pulito la griglia, è giunto il momento di prendersi cura delle ceneri del barbecue. È difficile? No, potrebbe essere la parte più semplice dell’intero processo di pulizia.

Annunci

Le ceneri devono essere ben spente

scontato, no? Eppure molte persone commettono l’errore di non assicurarsi che le ceneri siano ben spente prima di rimuoverle dal barbecue. Alcune ceneri possono impiegare fino a quattro ore per estinguersi completamente, quindi è bene lasciar passare il tempo necessario prima che si spengano.

Le persone spesso scelgono di versare acqua, cosa che dovresti fare SOLO quando il calore è basso. Oppure puoi separare le parti ancora calde da quelle fredde, così ché la poca fiamma rimasta si spegnerà per mancanza di ossigeno. Un’altra soluzione sarebbe gettare la cenere sulla brace. Aiuterà a spegnere il fuoco.

Dove gettare le ceneri?

Per rimuovere la cenere, usa una spazzola indossando i guanti per evitare di sporcarti.

Il contenitore che dovresti usare, per evitare guai ed un possibile incendio nel caso in cui ci sia ancora della brace accesa, dovrebbe essere un secchio di metallo o un vaso in ceramica. Se avrai dei resti di cenere dovrai usare una spatola metallica per rimuoverla.

Una mano di acqua e sapone

Dopo aver rimosso completamente le ceneri, dovrai pulire quell’area. Per pulire i barbecue dalla cenere, è meglio usare acqua e sapone liquido.

Strofina bene, soprattutto se non vuoi che il tuo barbecue sembri bruciato o che non si rovini in poco tempo.

Un altro modo per pulire le ceneri

Ciò che spiegheremo funziona sia per la legna da ardere che per le ceneri di carbone. Coprire l’area dove si trova il carbone o la legna da ardere con un foglio di alluminio, assicurandosi preventivamente che sia ben spenta. Fare molta attenzione a non rompere il foglio di alluminio, in modo da poterlo rimuovere in seguito senza problemi.

Ora potete togliere la grata e procedere alla pulizia senza problemi, poiché il foglio di alluminio vi aiuterà con la brace a finire di toglierla. Quando lo fai, metti un grande secchio a terra e inizia a trascinare le ceneri con il foglio di alluminio.

È un processo leggermente più lento e pesante, ma è più pulito che farlo con un pennello che formerà un po’ di polvere con la cenere.

Pulizia fuliggine da muri e canna fumaria

Dopo ogni utilizzo si creerà uno strato di fuliggine sulle pareti del barbecue. All’inizio non dovrai dargli importanza, ma col tempo fai attenzione perché diventa malsano, e la fuliggine provoca anche il deterioramento del tuo barbecue. Quindi che si fa?

Acqua pressurizzata, la più veloce

Il modo più rapido per eliminare la fuliggine è l’acqua pressurizzata. Ovviamente bisogna stare molto attenti quando la si utilizza sul barbecue per assicurarsi che non ci sia nulla che possa essere rotto dalla pressione del liquido.

La potenza dell’acqua pressurizzata è maggiore di quanto tu possa immaginare. E senza rendertene conto, potresti persino causare una crepa nel tuo barbecue. Dagli un passaggio molto rapido per eliminare la fuliggine.

Candeggina

Indossando le dovute precauzioni, guanti, mascherina e occhiali, la candeggina è il miglior prodotto da utilizzare per pulire la fuliggine di un barbecue.

Applicare con cura con una spugnetta e poi rimuovere i resti con un po’ d’acqua, utilizzando un tubo flessibile . È più lungo come procedimento ma altrettanto efficace.

Soda caustica

Un altro prodotto che puoi utilizzare è la soda caustica, come è anche conosciuta, l’idrossido di sodio. Mescolato con acqua bollente, crea un ottimo impasto per rimuovere la fuliggine .

Naturalmente, è abbastanza pericoloso per te inalarlo o per la tua pelle entrare in contatto con questo prodotto, quindi indossa tutte le protezioni necessarie per essere sicuro quando la usi.

Sapone e sale per lavastoviglie

Vuoi qualche altro metodo per pulire il barbecue ed eliminare la fuliggine? Allora puoi usare una miscela di acqua, sapone e sale per lavastoviglie. Unire i tre elementi in parti uguali.

Il sapone si occuperà di pulire le pareti, mentre il sale eliminerà la fuliggine poiché ha una funzione abrasiva nel processo. Con una buona spugna pulisci a mano le pareti del camino, utilizza sempre guanti di gomma.

Il mattone e la pietra dei barbecue da costruzione sono molto delicati, quindi dovrai usare una spazzola con setole morbide, per non danneggiarli durante il processo. Dopo un’ora dall’applicazione della miscela, potrai rimuovere il composto con il pennello.

Al termine, dare una passata alle pareti con un tubo e con uno straccio asciugare l’acqua residua.

Altri suggerimenti per pulire il barbecue in muratura

Hai già imparato a pulire il tuo barbecue in muratura. Hai ancora qualche piccolo consiglio che ti sarà molto utile per mantenerlo sempre in buono stato:

  • Qualunque sia il prodotto che usi, indossa sempre guanti, mascherina e occhiali . In questo modo eviterai di avere un “incidente”.
  • I barbecue in muratura richiedono più manutenzione rispetto a quelli in acciaio inox . Dovrai rimuovere la brace dopo ogni utilizzo e pulire le pareti espressamente ogni due utilizzi. Ma la pulizia generale dovrà essere effettuata almeno ogni cinque utilizzi.
  • Per evitare che la griglia si arrugginisca e anche per evitare che gli ingredienti si attacchino, applicare uno strato di olio di semi prima di ogni utilizzo. In questo modo sarà più facile pulirlo in seguito.
  • Almeno una volta all’anno, soprattutto se utilizzato spesso, dovresti controllare come è la struttura, per assicurarti che non ci siano crepe.
  • Sebbene il tuo barbecue sia progettato per resistere ai cambiamenti climatici, ogni quattro o cinque anni dovresti dargli una nuova mano di vernice.
  • Quando si utilizza un pennello, dovrebbe essere a setole molto morbide, altrimenti il mattone o la pietra si consumerà dopo ogni pulizia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: