Come accendere un barbecue a carbone

Annunci

L’estate sta arrivando ed è tempo di fare organizzare un barbecue con amici e familiari. Hai appena comprato un barbecue e non sai come usarlo?

Sappiamo che accendere un barbecue è sempre un evento dalla quale non tutti hanno lo stesso successo se non hanno una base da cui partire. Quindi prendi nota, perché ti spiegheremo il metodo migliore per accendere un barbecue a carbone in modo semplice.

Posiziona bene il barbecue

Prima di tutto, il barbecue deve essere ben posizionato. Anche se non vuoi che accada, potrebbe accadere che “salti” una brace, e questo causarebbe qualche danno a ciò che hai intorno e potrebbe persino causare un incendio. Pertanto, deve essere posizionato lontano da rami, alberi o qualsiasi altro elemento vegetale.

La superficie del terreno deve essere compatta, livellata e, se possibile, di mattoni o su un fondo sabbioso privo di vegetazione. Stai lontano anche dalle finestre, in modo che il fumo non entri in casa.

Di cosa avrai bisogno per poter accendere il tuo barbecue a carbone?

Prima di metterti a lavoro, dovrai preparare alcune cose in modo da non avere problemi all’avvio del barbecue.

  • Carbone

Uno dee prodotti essenziali per poter accendere il fuoco nel barbecue è avere un buon carbone. Ma ora arriva la domanda più importante, quale sarà la quantità di cui hai bisogno? Bene, questo dipenderà dal tipo di cibo che cucinerai, dal momento che cicinare delle verdure non è la stessa cosa come della carne o del pesce.

Diciamo che vuoi cuocere della carne, la quantità di carbone di cui avresti bisogno per quattro persone sarebbe un sacco da 3 a 5 chili. Se è per le verdure, con 1-2 chili ne avrai più che a sufficienza. Il pesce è più o meno simile alla carne.

  • Carta di giornale

Sebbene non sia strettamente necessario per accendere il carbone su un barbecue, è sempre bene averlo a portata di mano per ogni evenienza. Ricorda, sempre carta da giornale, perché funziona meglio come carburante della carta da riviste.

  • Olio vegetale o alcool

Quando si accende un barbecue, di solito viene utilizzato un tipo di combustibile per dare un po’ di vita alle fiamme. Per rendere la cucina più sana, puoi usare olio vegetale o alcol. Il primo è più salutare , oltre che meno pericoloso, poiché essere disattenti con la quantità di alcol può far salire troppo le fiamme o provocare un incendio.

Annunci
Annunci

Quali sono i migliori trucchi per accendere il carbone sul barbecue?

Nei negozi e online ti parleranno dell’uso di combustibili come il cherosene per avviare il tuo barbecue a carbone. Ora, non sono salutari quando si tratta di cucinare. Quindi usa uno di questi trucchi fatti in casa.

1. Il trucco del camino

Quando vuoi accendere il fuoco del barbecue, metti una buona quantità di giornale accartocciato (oppure dei cubetti accendi fuoco) nella parte inferiore, mentre nella parte superiore metti il carbone. Nella zona dei fori, accendi la carta o i cubetti e lascia scaldare per 15 minuti. In questo modo avrete pronto il carbone per essere gettato sul barbecue e pronto per iniziare a cucinare.

2. Utilizzare un dispositivo di conduzione elettrica

Non tutti hanno la pazienza di accendere il carbone in un barbecue. Pertanto, ci sono altri sistemi più veloci, come un dispositivo di conduzione elettrica. Nella barra elettrica si fa la montagna di carbone , e dopo aver collegato il cavo ad un dispositivo di conduzione, la brace è pronta in 10 minuti.

Avendo un buon fuoco, l’apparecchio va rimosso. Il più grande svantaggio nell’utilizzo di questo metodo è che è necessaria una fonte di alimentazione vicino al barbecue.

3. Un buon vulcano con giornali e carbonella

I giornali funzionano molto bene per accendere la brace. Arrotolare una buona pila di giornali in una palla , quindi coprirla con un’altra buona quantità di carta. Continuate fino ad ottenere circa 10 cm di diametro.

Quando avrete fatto, con un coltello fate un buco al centro della palla, cercando di raggiungere il fondo, ma senza attraversarla. Allargare il foro e introdurre olio vegetale (o alcool), in modo da bagnare l’interno. Usando un altro pezzo di giornale, crea una specie di blocco. Metti la pallina sul barbecue, circondala di carbone, ad eccezione della zona del foro, dove si inserisce il blocco. Copri il foro, lasciando alcune prese d’aria, e accendi il blocco per accendere il fuoco del barbecue.

Un altro modo per creare un vulcano con il giornale è con l’aiuto di una bottiglia. Una d’acqua sarà sufficiente. Per fare ciò, utilizza 8 fogli di giornale , che vengono “attaccati” sulla bottiglia, uno alla volta, cercando di assicurarti che non si muovano. Quando lo metti sul barbecue, circondalo di carbone e rimuovi la bottiglia con attenzione in modo che il carbone non cada nel foro. Metti uno stoppino e accendi in modo che in 20 minuti le braci siano pronte.

4. Usa il classico accendino per barbecue

Non vuoi diventare troppo complicato quando accendi il fuoco del barbecue? In tal caso puoi usare un accendino per barbecue per aiutarti e accelerare il processo di accensione della brace.

Si può insaporire il cibo accendendo un barbecue con la carbonella?

Solo perché utilizzerai carbone non significa che dovresti accontentarti del sapore che lascerà nella carne. Puoi aromatizzarlo utilizzando queste opzioni:

  • Braci Aromatizzate

Prima di accendere la carbonella aggiungere sulla brace delle Chips aromatizzate o dei rametti di timo, salvia, finocchio, rosmarino. Questo aggiungerà molto più sapore ai tuoi pasti.

  • Legna

Puoi aromatizzare il cibo usando ceppi o pezzi di legno, come quercia, melo, ciliegio.

Tuttavia, devi ricordare che la legna impiega meno tempo a bruciare rispetto al carbone, quindi dovrai metterla dentro una volta che le braci saranno pronte e circa 10 minuti prima di mettere le carni.

  • Usa le bucce

Per dare un buon sapore ai cibi si può sempre ricorrere a bucce di frutta che resistono bene alla brace, come l’ananas. Questa è molto buona, soprattutto quando si cuoce il pesce.

Qualche consiglio finale per accendere il barbecue a carbone?

Vuoi altri consigli per ottenere il meglio dal tuo barbecue a carbone? Bene, fai attenzione!

  • Prima di tutto, ricorda la posizione del barbecue. Lontano da qualsiasi materiale vegetale, su una superficie liscia e naturalmente in una zona poco ventilata altrimenti le braci non si accenderanno.
  • Il carbone deve essere di buona qualità. Si accende rapidamente, poiché è prodotto dalla carbonizzazione del legno. Uno di quelli che puoi usare è il carbone Quebracho.
  • Una volta che il carbone sul barbecue è acceso, attendere che la griglia sia calda. A quel punto devi mettere il cibo. Se la griglia è fredda, il cibo si attaccherà.
  • Il sale aiuta sempre a dare un buon sapore ai cibi, ma nel caso di un barbecue, va usato alla fine. I cristalli di sale scoppiano quando entrano in contatto con il fuoco, rilasciando acqua che rovina la carne.
  • Sebbene il carbone sia più salutare, in modo che la carne venga cotta prima, è meglio che il barbecue abbia un coperchio. Ciò impedirà al fumo del barbecue di colpirti direttamente.
  • Per evitare che la carne risulti poco cotta, cuocetela piano,  sfruttando la cottura indiretta offerta dal carbone, che ha un potere calorifico molto elevato.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

WordPress.com.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: